“THINK OUTSIDE THE BOX!” OVVERO “PENSA FUORI DALLA SCATOLA!”

Questa espressione viene usata spesso in America per spronare le persone ad uscire dagli schemi mentali e cambiare il loro modo di pensare abituale.

La “scatola” dove spesso siamo rinchiusi, è l’insieme di quelle cose che crediamo essere vere su noi stessi e sulla vita e che abbiamo imparato dai nostri genitori, dall’ambiente dove siamo cresciuti e dalle nostre personali esperienze. Tutto ciò è certamente importante, utile, nessuno di noi potrebbe vivere senza punti di riferimento acquisiti lungo l’esistenza, d’altra parte quello che crediamo può ingabbiarci se la “scatola” in cui viviamo diventa impermeabile alla Vita, la quale invece è movimento, accadimento, continua trasformazione e spinta a crescere e divenire; rischiamo in questo caso di stare lì dentro come imbalsamati, mentre tutto attorno a noi scorre e si sviluppa.

Può accadere questo? Sì, quando coltiviamo credenze, convinzioni che teniamo fermamente granitiche, inamovibili, diremmo quasi eterne, qualunque cosa accada attorno a noi.

Succede anche che alcuni, nonostante abbiano in sé ferree convinzioni, sentano interiormente la spinta a crescere come persone, confessano a se stesse di voler mantenere le convinzioni che hanno sedimentato lungo la loro storia e contemporaneamente vorrebbero essere più flessibili per collegarsi con la Vita attorno a loro, ma non ci riescono.

Può un coach aiutare queste persone? Sì, ad esempio con una tecnica chiamata sleight of mounth, ossia con giochi di parole.

La tecnica venne ideata da Robert Dilts, uno tra i massimi ricercatori di PNL, che ha elaborato 14 schemi linguistici osservando quegli individui che si sono mostrati abili a ribaltare le obiezioni allo scopo di cambiare le convinzioni degli interlocutori.

Facciamo qualche esempio. Immaginiamo che in una relazione accada che uno dei due dica: “non mi sorridi, significa che ce l’hai come me”. Come potrebbe rispondere l’altro usando lo sleight of mounth? Vediamo alcuni dei 14 schemi previsti da questa tecnica:

CONTRO ESEMPIO: “tutte le persone che ti sorridono credi che ti siano amiche?”

RINCORNICIAMENTO: “non è che ce l’ho con te, sono semplicemente stanco”.

CONSEGUENZE:se ti sorridessi tutto il giorno, con un sorriso stampato, ti sentiresti a tuo agio?”.

CAMBIO DEL CONTESTO: “molti sorridono prima di ingannare qualcuno”.

È quindi possibile cambiare convinzioni, pensare e vivere fuori dalla scatola! Perché non provarci?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: