“OGNI GIORNO LA VITA È UNA GRANDE CORRIDA…” OVVERO COME COMBATTERE LA BATTAGLIA QUOTIDIANA

“Ogni giorno la vita è una grande corrida…”, qualcuno forse ricorderà questa canzone che, nell’anno 1985, si ascoltava nella simpatica e seguita trasmissione televisiva di varietà “Quelli della notte”.

Ebbene sì, dalla mia esperienza di mezzo secolo di vita, ormai da tempo sono arrivato alla consapevolezza che “ogni giorno si combatte”. Perciò, se “ogni giorno è una lotta a chi sopra e chi sotta”, come continua la canzone, è meglio attrezzarsi per non capitare ‘sotta’, vero?

Apprendiamo allora da un antico testo cinese, che ancora conserva molta attualità “L’Arte della Guerra”, scritto da Sun Tzu, generale e filosofo vissuto tra il VI e V a.C., 11 spunti interessanti da tener presenti quando ciascuno di noi affronta una discussione ed è attaccato verbalmente.

Eccoli:

Mantieniti sereno e impassibile, imparziale e sicuro di te.

All’inizio di ogni discussione occorre innanzitutto conservare un atteggiamento di fondo, ossia mostrarsi calmi e padroni di sé.

Fa’ in modo che sia l’avversario a venire verso di te: non lasciarti condurre da lui.

Generare, poi, un clima che permetta di ‘condurre’ la discussione e spinga l’altra parte a venire verso di noi, verso le nostre tesi.

Per essere certo di tenere ciò che difendi, attestati dove l’avversario non può attaccare.

Occorre ora difendere la nostra posizione, la nostra idea, attraverso argomenti evidenti, concreti, oggettivi, in modo che l’interlocutore non li possa facilmente contraddire.

Prendi posizione su un terreno elevato, dalla parte del sole.

Gli argomenti della discussione è opportuno presentarli in modo certo e ferrato, chiaro e semplice; appunto come su un ‘terreno elevato’ e ‘dalla parte del sole’.

Sii sempre al corrente della situazione dell’avversario, in modo da poter decidere a ragion veduta sul combattimento.

Lungo il tempo della discussione è bene prestare ascolto, accurata attenzione agli argomenti di chi abbiamo di fronte e a come li sviluppa, per poi decidere come meglio ribatterli.

Quando vedi l’avversario pronto, preparati contro di lui; ma evitalo, dove è forte.

Se la discussione si presenta ardua, è preferibile evitare gli argomenti in cui l’interlocutore è forte.

Se l’avversario ti offre un’occasione di vantaggio, sfruttala subito, agisci prima di lui.

Appena ci si accorge che si può prendere in mano la discussione, cogliere subito l’occasione di guidarla.

Attacca l’avversario dove non è preparato, fai sortite con le truppe quando non se l’aspetta.

Se mentre si seguono gli argomenti dell’interlocutore si notano elementi di debolezza, di poca credibilità, si interviene cogliendoli per poi indirizzare noi la discussione.

Ci si deve difendere quando le nostre forze sono inferiori; si deve attaccare quando le nostre forze sono molto superiori.

Quando, invece, i nostri argomenti sono deboli rispetto a quelli dell’interlocutore è meglio difendersi mettendo in discussione gli argomenti altrui, piuttosto che avanzare con i propri che sono appunto deboli. Quando, invece, i nostri argomenti risultano forti è opportuno attaccare, condurre noi la discussione.

Se invece voglio evitare di ingaggiare battaglia, inganna l’avversario con fattori di diversione.

Se siamo provocati in una discussione e non siamo interessati, risulta indispensabile trovare il modo di evitarla, deviando magari su argomenti generici.

L’obiettivo essenziale è la vittoria, non le operazioni prolungate.

La vittoria nella discussione consiste nell’aver manifestato la propria posizione, aver saputo gestire il diverbio nel rispetto di entrambe le parti e, se è possibile, avere la meglio circa l’oggetto della discussione. Quando si prolungano gli interventi, magari tornando sugli stessi punti, senza giungere a nulla, meglio lasciar perdere.

Allora, pronti per la prossima corrida?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: